IL SIMBOLISMO NELLA PITTURA ICONOGRAFICA

Martedì 10 Ottobre ore 21,15 a Palazzo Pfanner in via degli Asili 33 si terrà una conferenza ad ingresso libero sull’Iconografia, ovvero quella bellissima forma d’arte sacra che si è sviluppata nell’ambito del Cristianesimo Ortodosso ma che oggi sta vivendo una grande riscoperta anche da noi occidentali.

L’icona racchiude simboli e scene dipinti con colori scelti secondo il linguaggio simbolico e combinati in modo didattico per la nostra coscienza. Può essere considerata un “castello di meditazione”, ovvero un mezzo potente sul quale fissare lo sguardo fisico e l’occhio della mente per vedere al di là dell’immagine, isolarsi dal mondo profano ed entrare in un’altra dimensione: il mondo sacro.

Nell’incontro cercheremo di capire cos’è l’icona, che significato e importanza ha per l’artista e per chi la medita e il simbolismo di alcuni canoni da seguire per la sua realizzazione.

INFO: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

 

Il-Simbolismo-nella-Pittura-Iconografica

Annunci

Corso di Pittura Iconografica

L’icona si può considerare un castello di meditazione, un cerchio magico, un mezzo potente sul quale fissare lo sguardo fisico e l’occhio della mente per isolarsi dal mondo profano ed entrare nel mondo sacro.” (Tommaso Palamidessi)

A partire da martedì 17 Ottobre si terrà a Palazzo Pfanner, un Corso di Pittura Iconografica di 1° livello.

Ogni partecipante dipingerà un’icona su tavola di legno seguendo i canoni dell’arte sacra e scoprendo, passo dopo passo, le regole di un’antica tradizione. Icona è il termine usato dalla chiesa orientale per indicare la pittura su tavola che rappresenta soggetti sacri, ed è uno strumento prezioso che aiuta l’ascesi personale grazie ai suoi colori simbolici e canoni pittorici.

Durante le lezioni saranno trattati i temi relativi alla storia dell’iconografia, al simbolismo tradizionale dei colori e delle proporzioni geometriche per comprendere pienamente il senso di questa arte della bellezza che i monaci-pittori ci hanno trasmesso a scopo di elevazione spirituale.

Il corso è rivolto anche a coloro che non hanno nessuna esperienza pittorica infatti, nel primo livello, i partecipanti verranno introdotti alla conoscenza della tecnica pittorica iconografica, sviluppabile in corsi successivi.

Tutti i materiali (tavola, pigmenti, pennelli, ecc.) saranno forniti dal laboratorio e il dipinto finito resterà all’autore.

Il Corso teorico-pratico è a numero chiuso, è strutturato in 18 lezioni che si terranno due volte a settimana il Martedì e il Giovedì dalle 18 alle 20 a partire dal 17 Ottobre per la durata di circa 2 mesi.

PRESENTAZIONE CORSO: Martedì 10 Ottobre ore 21,15 – Palazzo Pfanner, Via degli Asili 33, Lucca.

INFO & ISCRIZIONI: Sabrina 329 2282322 – sezione.lucca@gmail.com

CORSO-ICONOGRAFIA-2017-Locandina

CORSO DI ERBORISTERIA

Il corso in 6 lezioni si tiene il Giovedì alle ore 21 a partire dal 21 settembre. Ogni lezione prevede il riconoscimento, l’apprendimento delle proprietà, il corretto utilizzo e la preparazione delle Erbe Medicinali.

Sarà allestito un piccolo laboratorio per la preparazione di tinture, sciroppi, oleoliti, vini medicinali ecc, rimedi utili non soltanto per la cura delle malattie ma anche per la nostra bellezza. Sarà inoltre affrontato lo studio del corretto dosaggio delle cure, dell’utilizzo delle sinergie fitoterapiche e dei tempi migliori per l’applicazione dei medicamenti.

L’interesse per la fitoterapia non accenna a diminuire negli ultimi anni, anzi si può dire il contrario. Nel mondo occidentale l’utilizzo di cure erboristiche è in costante aumento. Nel lontano Giappone, cresce ad un ritmo del 30% annuo. La fitoterapia, ovvero “la cura e la prevenzione mediante la somministrazione di farmaci vegetali”, secondo la definizione dell’OMS, è ormai passata quindi, dalla tradizione alla più avanzata ricerca scientifica. Tutt’oggi infatti, più del 40% dei farmaci appartenenti alla medicina definita tradizionale sono di derivazione vegetale. Qualche esempio: farmaci antitumorali (vincristina, vinblastina, irinotecan e topotecan, etoposide e teniposide, tassoli), cardiostimolanti (digitale), anestetici locali (procainamide), antiaritmici (chinidina), miotici e antiglaucoma (atropina, pilocarpina), bloccanti neuromuscolari (tubocurarina, vecuronio) e anticoagulanti orali (warfarin, acenocumarolo), si basano su molecole e composti di immediata derivazione fitoterapica. L’interesse per i fitoterapici cresce sempre di più anche per il fatto che questi prodotti sono dotati di alcune interessanti proprietà, prima tra tutte l’azione polivalente delle droghe e delle preparazioni vegetali, ovvero la capacità di possedere una molteplicità di effetti nettamente diversi fra loro e che compaiono a dosaggi diversi.

Ecco quindi la necessità di avvicinarsi al mondo della fitoterapia in modo semplice e sicuro, imparando ad utilizzare piante della nostra flora mediterranea, ricca di tradizioni erboristiche antiche di millenni, nel giusto dosaggio ed attraverso corretti metodi di estrazione dei fitocomplessi. Argomenti questi che saranno trattati durante il corso.

Programma:

  • Presentazione del corso – Le piante antistress – Il laboratorio erboristico ed alcune preparazioni tradizionali contro stress e stanchezza
  • Le piante pettorali e la tradizione degli sciroppi – i dosaggi nelle cure erboristiche
  • La pratica della depurazione per il mantenimento della buona salute – le tinture officinali – l’influenza delle fasi lunari nella pratica erboristica
  • Piante e vini per la buona digestione – le polveri, un pratico metodo per l’utilizzo dei semplici
  • Buon sangue non mente: le piante per il benessere dell’apparato cardiocircolatorio e la depurazione del sangue – l’associabilità delle piante medicinali
  • L’inverno e il benessere di pelle ed articolazioni – Prevenzione dell’osteoporosi e preparazione di un liquore tradizionale e unguenti per la cura della pelle.

INIZIO CORSO: Giovedì 21 Settembre ore 21, Palazzo Pfanner, Via degli Asili 33, Lucca

INFO&ISCRIZIONI: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

CORSO-ERBORISTERIA-Set-2017fb

DISCORSO SULLA COSTITUZIONE INVISIBILE DELL’UOMO

Lunedì 26 Giugno alle ore 21,15 si terrà a Palazzo Pfanner un incontro di approfondimento ad ingresso libero sulla costituzione invisibile dell’uomo e della donna.

L’uomo è formato da un insieme di elementi che ne fanno una struttura complessa in parte visibile e in parte invisibile.

Vi sarete accorti che ci sono funzioni che svolgiamo in automatico, senza partecipazione a volte guidiamo e ci ritroviamo a destinazione senza accorgerci di come ci siamo arrivati, altre volte pur essendo stanchi riusciamo a lavorare ugualmente, soprattutto se è un lavoro ripetitivo. L’abitudine porta a compiere delle azioni automaticamente, senza accorgersene, perché i corpi hanno una memoria e una coscienza elementale.

Nella nostra costituzione abbiamo una sorta di “condensatore” di tutte le tendenze memorizzate nelle coscienze dei corpi, pronto a riproporcele.

Un pensiero accompagnato da un’emozione (amore, odio, collera) provoca un processo meditativo involontario continuato che crea una carica, una forza che plasma i nostri corpi sottili  inducendo una certa tendenza; più si asseconda, più si nutre questo aspetto e più la tendenza crescerà, per questo si dice che si diventa ciò che si pensa.

Purtroppo molti, sotto questa pressione, sentono il bisogno di compiere atti che non vogliono, oppure si comportano da paranoici, si sentono malati, agitati senza saperne il perché. Fondamentale è cominciare a conoscere come siamo costituiti per porre rimedio.

INFO: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

paranoia

IL MONDO DELLE EMOZIONI

Lunedì 19 Giugno alle ore 21,15 si terrà a Palazzo Pfanner un incontro di approfondimento ad ingresso libero sul mondo delle emozioni.

Cos’è un emozione? Ne siamo apparentemente tutti super esperti, provandole costantemente, mentre lo siamo assai meno per quanto riguarda il dominio di queste stesse emozioni che nella maggior parte dei casi subiamo suscitate spesso da fattori esterni a noi.

Un desiderio a volte è talmente forte da far muovere la nostra volontà; tanto forte da farci prendere molte iniziative della nostra vita, è tanto forte da farci perdere talvolta la bussola, da non riuscire a controllare le nostre azioni sotto l’impulso di un turbine di emozioni.

Sembra proprio che tutto ci influenzi e che subiamo passivamente ogni situazione, per questo stasera approfondiremo il mondo delle emozioni, per prendere coscienza di profondi e significativi processi che avvengono dentro di noi, che a volte danno un carattere decisivo a tutta la nostra esistenza.

INFO: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

POLY-HEART

VISITA A VIRGO

Dopo aver collaborato alle iniziative di “Capannori Alchemica” lo scorso inverno, Sabato 17 Giugno alle ore 11 abbiamo la possibilità di avere una visita guidata a Virgo, il rivelatore interferometrico di onde gravitazionali con bracci lunghi 3 km, situato nel comune di Cascina.
Lo scopo del progetto è quello di rivelare le onde gravitazionali e la sensibilità dell’interferometro permetterà di osservare gli effetti di supernove e sistemi binari situati nell’ammasso della Vergine (da cui il nome del progetto).

Le necessità tecniche per ottenere una tale precisione, e la lunghezza dei tunnel contenenti il sistema ottico, fanno sì che Virgo sia il più grande sistema in ultra alto vuoto d’Europa.

L’11 febbraio 2016, la Virgo Collaboration e la LIGO Scientific Collaboration pubblicarono la notizia della prima osservazione diretta di onde gravitazionali, costituite da un segnale distinto proveniente da due buchi neri aventi ~30 masse solari che si fondevano tra loro a circa 1,3 miliardi anni-luce dalla terra.

INFO: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

DCIM100MEDIA

LA COSTITUZIONE INVISIBILE DELL’UOMO E DELL’UNIVERSO

Lunedì 12 Giugno alle ore 21,15 si terrà a Palazzo Pfanner un incontro di approfondimento ad ingresso libero sulla costituzione invisibile dell’uomo e dell’universo.

Le forze e le leggi che muovono il cosmo e l’intima struttura psicobiofisica e spirituale di ogni persona sfuggono all’indagine dell’occhio fisico e capire come è strutturato l’uomo e l’universo necessita di mettere armonicamente insieme tante notizie per avere una visione completa.

L’universo è fatto come l’uomo, cioè così come l’uomo è composto di corpo fisico, di materia energetica e poi anche di anima e di spirito, così l’universo è fatto di masse gravitazionali, di un corpo chiamiamolo materiale e di una parte spirituale, per questo si parla a volte di microcosmo e macrocosmo: ogni uomo è una parte del macrocosmo con il quale è in intima correlazione.

INFO: Fabio 3288375214 – sezione.lucca@gmail.com

Microcosmo-e-Macrocosmo-01